Salubrità e sicurezza

Una Dimora sana è il luogo ove poniamo la nostra maggiore attenzione, sia perché vi trascorriamo il maggior tempo sia perché le scelte su qualità  e confort dipendono da noi residenti.
Una buona ventilazione unita ad un controllo su temperatura e umidità rappresentano la condizioni di partenza, cui vanno poi aggiunti la insonorizzazione e la coibentazione di vetri e pareti esterne.
Gli arredi dovranno essere il più possibile esenti da vernici e collanti nocivi, ricavati da materiali naturali o da riciclo,
le pitture di soffitti e pareti interne saranno traspiranti, antibatteriche antiallergiche.
La luce naturale ed artificiale deve esser sempre regolabile ( ombreggianti, oscuranti, dimmer. ..) per rispondere ai bisogni ed agli stati d’animo di chi vi abita, per esaltare o smorzare i colori degli ambienti.
La sicurezza riguarda la stabilità delle strutture, la resistenza al fuoco, la difesa antieffrazione e furto.
Non molti sanno che le strutture in legno lamellare offrono ottime garanzie antisismiche, una reazione agli incendi superiore a quella di edifici in calcestruzzo, sopratutto se coibentate con materiali certificati e rivestite dentro e fuori con pannelli a base gessosa.
Per i sistemi di sicurezza la tecnologia più recente propone una vasta gamma di scelta, adeguata alle esigenze dei più  attenti ai problemi di rapine, furti ed effrazioni in genere.
Un accorgimento previsto nelle diverse tipologie della Dimora riguarda l’installazione di grate metalliche avvolgibili, quindi retraibili nelle ore diurne per non impattare la vista verso l’esterno.
Tutti le soluzioni proposte si avvalgono di una gestione automatica, anche remota.